CHE COS'È LA TACHICARDIA?

La tachicardia è un battito cardiaco veloce, cioè quando la frequenza cardiaca a riposo è superiore a 100 battiti al minuto. Con questa frequenza, il cuore non riesce a pompare il sangue al corpo e al cervello in modo efficace.

TIPI DI TACHICARDIA


La fibrillazione atriale è un battito cardiaco irregolare che coinvolge le camere superiori del cuore (atri).

Impedisce al sangue di essere pompato in modo efficiente al resto del corpo.

La fibrillazione atriale è il tipo di tachicardia più frequente.

Il flutter atriale è simile alla fibrillazione atriale.

Nel flutter atriale, i battiti cardiaci sono impulsi elettrici più organizzati e ritmici rispetto alla fibrillazione atriale.

Il flutter atriale può anche causare complicazioni gravi come l’ictus.

La tachicardia sopraventricolare è un battito cardiaco eccessivamente veloce che origina in una zona superiore ai ventricoli. È causata da anomalie del circuito cardiaco solitamente già presenti alla nascita e che creano un ciclo di segnali ravvicinati.

La tachicardia ventricolare è il ritmo cardiaco accelerato che si origina nelle camere inferiori del cuore (ventricoli) a causa di segnali elettrici anomali. Un ritmo cardiaco accelerato non consente ai ventricoli di riempirsi e contrarsi in modo efficiente per pompare abbastanza sangue nel corpo.

Gli episodi di tachicardia ventricolare possono essere brevi e durare solo pochi secondi senza causare danni. Tuttavia, quelli che durano più di qualche secondo possono rappresentare un’emergenza medica potenzialmente fatale.

La fibrillazione ventricolare si verifica quando impulsi rapidi e caotici fanno contrarre in modo inefficiente i ventricoli invece di permettergli di pompare il sangue sufficiente nel corpo. Questo può risultare fatale se il cuore non torna a una frequenza normale entro pochi minuti. Una scossa elettrica al cuore prodotta grazie all’uso di un defibrillatore può aiutare a riportare il cuore ad una frequenza cardiaca normale.

La fibrillazione ventricolare può verificarsi durante o dopo un infarto. Molte persone che hanno un episodio di fibrillazione atriale, hanno già una patologia cardiaca o hanno subito un trauma grave.

FATTORI DI RISCHIO


  • Episodio precedente di infarto (infarto miocardico)
  • LBattito cardiaco anomalo
  • Patologia polmonare cronica
  • Arteriosclerosi
  • Cardiopatie infiammatorie o generative
  • Difetto cardiaco congenito (patologia con cui si nasce)
  • Casi di arresto cardiaco improvviso (SCA) in famiglia
  • Apnea del sonno
  • Ipertiroidismo o ipotiroidismo
  • Diabete
  • Abuso di fumo o alcol
  • Anemia
  • Scompenso cardiaco (Funzione pompa del cuore insufficiente)

SINTOMI DELLA TACHICARDIA


Alcune persone affette da tachicardia non hanno sintomi e la patologia viene individuata solo durante un esame fisico o durante un esame cardiologico chiamato elettrocardiogramma.

Quando parli con il medico, potresti voler usare questo documento per guidare la vostra conversazione

Quando parli con il medico, potresti voler usare questo documento per guidare la vostra conversazione

Le informazioni su questo sito web non costituiscono un consiglio medico.

Ultimo aggiornamento marzo 2021


Síguenos

ESCRÍBENOS


TÉRMINOS Y CONDICIONES

La información contenida en este sitio web no constituye consejo médico. Consulte con su médico la información de diagnóstico y de tratamiento.

Fase 1

Cos'è la tachicardia? e sintomi